Home   GRADE News   Il 6 ottobre “io GUIDO la SPERANZA”!

Il 6 ottobre “io GUIDO la SPERANZA”!

Venerdì 6 ottobre è in programma all’Auditorium del Credem di via Emilia San Pietro, a Reggio Emilia, una bella serata pensata come un supporto per i pazienti e per i loro parenti. Un evento per aiutarli a superare l’impatto della malattia, fornendo gli strumenti per attingere ai diritti che la legge italiana prevede in queste situazioni, per indicare un percorso chiaro che si snoda nei meandri della burocrazia.

Alle ore 20.30 verrà rappresentato “io GUIDO la SPERANZA”, un info-spettacolo ideato dalla psicologa-psicoterapeuta Lisa Galli, che per l’occasione ha collaborato con la Fondazione GRADE Onlus di Reggio Emilia. La regia sarà curata da Maurizio Galimberti (In Gioco), mentre Rossano Gentili si occuperà delle musiche. Lo stesso Gentili e Mariantonietta Centoducati saranno gli interpreti principali, ma la rappresentazione vedrà anche la partecipazione del Dott. Francesco Merli, Direttore della Struttura Complessa di Ematologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova – IRCCS Cancer Center di Reggio Emilia, i rappresentanti di quattro patronati ACLI, EPASA-ITACO, INCA-CGIL, INAS-CISL, un medico legale, un medico del lavoro, un medico INPS, un operatore sociale, un rappresentante del Centro per l’Impiego ed un imprenditore.

La particolarità dell’iniziativa è proprio questa: il coinvolgimento nella realizzazione e nella rappresentazione dell’info-spettacolo di tutti i professionisti legati a queste tematiche extra-sanitarie. Uno strumento davvero originale per mostrare anche il punto di vista di chi si occupa quotidianamente delle problematiche legate al paziente e al suo benessere psicologico, oltre che fisico.

L’obiettivo principale è quello di mantenere accesa nei malati e nei loro famigliari la luce delle possibilità professionali, per ragionare sul futuro, allargando l’orizzonte, oltre la malattia.
Ed è proprio in questo senso che ha preso vita il nome del progetto, perché il lavoro di chi cura è anche quello di sostenere la Speranza delle persone che si trovano professionalmente a incontrare.

“Ospitiamo con grande piacere questo spettacolo presso la nostra sede”, ha dichiarato Giorgio Ferrari, Presidente Credem. “Per il nostro Gruppo il sostegno a questa iniziativa è un segnale di vicinanza al territorio e di sostegno alla Fondazione Grade con cui collaboriamo da tempo. Crediamo infatti che sia molto importante diffondere la cultura dei diritti delle persone, anche e soprattutto dei malati, poiché non sono importanti solo le cure mediche ma tutta la rete di supporto che le persone possono ricevere per affrontare la malattia.”

 

“Mi auguro – ha commentato il Dott. Merli. – che con Guido Speranza i futuri pazienti possano trovare risposte chiare sui percorsi da seguire per accedere ai loro diritti. Che tutte le figure coinvolte in questa esperienza perfezionino sempre di più la “rete” reggiana dei diritti e che noi medici comprendiamo che quando un singolo paziente si ammala, si ammala un po’ anche il mondo che gli sta intorno: la famiglia e l’ambiente di lavoro. E che possiamo giocare un ruolo importante nel sollevare i pazienti da quei pesi sociali che rendono l’esperienza della malattia ancora più faticosa.”

L’evento sarà a ingresso gratuito. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il reparto di Ematologia dell’ASMN – IRCCS Cancer Center di Reggio Emilia, ai numeri 0552 296623 e 0522 296888. Ulteriori informazioni anche sui siti www.grade.it e www.guidosperanza.com.

Visita la pagina dell’iniziativa >>



I commenti sono chiusi



Per noi il tuo aiuto è prezioso

DONA ORA >>

FAI UNA DONAZIONE

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi e continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi