Home   GRADE News   Il 21 giugno grande concerto dei Sound Project alla Tenuta Venturini Baldini

Il 21 giugno grande concerto dei Sound Project alla Tenuta Venturini Baldini

Un grande show con i brani storici dei Pink Floyd a favore di GRADE

QUATTRO CASTELLA – Tornano in terra reggiana per un evento di portata straordinaria i Sound Project, con il nuovo, spettacolare concerto dedicato alla musica dei Pink Floyd, a sostegno dell’attività di ricerca oncoematologica del GRADE. Un concerto che sarà ospitato, venerdì 21 giugno dalle ore 21 (in caso di maltempo il 23 giugno), nella straordinaria cornice della Tenuta Venturini Baldini di Roncolo (Quattro Castella). A presentare l’evento nella stessa sede sono stati Andrea Tagliavini, Sindaco di Quattro Castella, l’Assessore alle Attività economiche Elena Colli, Francesco Merli, Direttore dell’Ematologia e Presidente di Fondazione GRADE Onlus, Julia Prestia, titolare Venturini Baldini, Sophie Rossini e Stefano Corrias dei Sound Project.

ACQUISTA SUBITO I TUOI BIGLIETTI SU VIVATICKET >>

La band è reduce da alcune date di grandissimo successo quest’inverno, con il tutto esaurito al Teatro Storchi di Modena e all’Arena del Sole di Bologna. Alla Tenuta Venturini Baldini proporrà la nuova veste dello spettacolare Show di suoni, luci e proiezioni che compie un ulteriore passo avanti nell’ambito della ricerca e lo studio del repertorio floydiano, uno spettacolo sempre più fedele ai live della band londinese.
A rendere unico l’appuntamento sarà la cornice dell’azienda Agricola Venturini Baldini, storico nome della viticoltura emiliana, che si trova nella posizione privilegiata tra le colline di Parma e Reggio, 130 ettari di cui 30 vitati in regime biologico che regalano una produzione di circa 110.000 bottiglie l’anno, la cui qualità ha collocato la tenuta come nome leder nella produzione di vini spumanti e aceto balsamico. L’azienda da anni vanta un forte attaccamento al territorio, alla storia e alle tradizioni locali, “un sincero legame deve tradursi in partnership non solo commerciali – ha spiegato Julia Prestia, proprietaria della storica Tenuta di Roncolo – ma anche ideologiche. Venturini Baldini è un’azienda che vuole guardare al futuro e per farlo è necessario abbracciare realtà territoriali che rispecchiano la nostra filosofia e che si traducono in lungimiranza e ricchezza di valori. Da qui l’idea di sposare la fondazione GRADE onlus, creando anche un’etichetta personalizzata del nostro prodotto di punta più venduto, il condimento Goccia nera. GRADE è una grandissima realtà reggiana che ci rende fieri. Esportare il made in Italy significa esportare anche idee e progetti che rendono onore alla sensibilità di un luogo e di un paese”.
La tenuta si trasformerà il 21 giugno in un immenso palco a cielo aperto in occasione del concerto dei Sound Project. L’azienda di Quattro Castella si conferma ancora una volta attenta alla creazione e allo sviluppo di relazioni e di reti territoriali che fanno la differenza tra un’azienda grande e una grande azienda.
“Siamo onorati di essere a fianco di GRADE – ha aggiunto il Sindaco Tagliavini – su progetti che rappresentano un grande capitale culturale e sociale del nostro territorio. Ringrazio la famiglia Prestia che sta aprendo sempre più spesso la tenuta Venturini Baldini per eventi di rilievo come quello che andrà in scena il 21 giugno, e ringrazio anche la famiglia Corradi e l’azienda agricola Bezzi che metteranno a disposizione i loro campi attigui alla tenuta che saranno parcheggi in occasione della serata. Grazie infine ai Sound Project che avranno la straordinaria occasione di legare la bellezza unica di questo luogo alla bellezza della grande musica dei Pink Floyd”.
Ringraziamenti ai quali si è aggiunto il dottor Francesco Merli, che ha proseguito: “Questa è davvero una location fantastica, e siamo convinti che il concerto darà una forte spinta al progetto GRADE-No-Limits, che ha l’obiettivo di dare spazio ai giovani finanziando sei dottorati di ricerca per giovani medici dell’Ausl-Irccs Cancer Center di Reggio Emilia, e anche di dotare il laboratorio di Ricerca Traslazionale del nuovo Digital Spatial Profiling, uno strumento estremamente innovativo, che sarà presto attivato e saremo i primi in Italia ad averlo. Uno strumento che consente di studiare le cellule del microambiente in cui si sviluppa il tumore e, in questo microambiente, le cellule immunitarie separate da quelle di altro genere, consentendo di ottenere molte più informazioni rispetto al passato”.
Infine Sophie Rossini e Stefano Corrias hanno illustrato alcuni dettagli della serata: “Sarà uno spettacolo in cui la musica dei Sound Project, proposta ovviamente dal vivo da un complesso di 10 elementi, necessario per riproporre tutta la complessità musicale e strumentale dei Pink Floyd, sarà affiancata dalle suggestioni visive fatte di laser, proiezioni, luci, che sono sempre state caratteristiche imprescindibili dei live della band inglese. Un concerto che sarà estremamente coinvolgente”. Durante la serata saranno attivi diversi food truck in collaborazione con I Love My Kitchen. I cancelli apriranno alle 18.30, mentre il concerto prenderà il via alle 21.30.
Già dai prossimi giorni sarà possibile acquistare i biglietti, così da essere sicuri di avere l’accesso garantito a questo grande evento, tramite VivaTicket o contattando il GRADE (tel. 0522 296623, 0522 296888, info@grade.it).

I Sound Project

Leonardo Bollini (chitarra) è l’interprete della voce solista, Sophie Rossini, Sara Arcangeli e Virginia Penserini quelle dei cori. La chitarra solista è quella di Luca Pesaresi mentre Massimo Marzaloni è alla chitarra effettistica che contribuisce insieme alle tastiere, i sintetizzatori e l’hammond di Claudia Ciuffoli all’evocazione delle atmosfere inconfondibili dei Pink Floyd.La ritmica è a cura di Marco Calabrese alla batteria, Andrea Rossi al basso e Luca Marzaloni che oltre alle percussioni si dedica anche al sax e ai sintetizzatori. La regia audio della band è affidata all’esperienza di Stefano Corrias, produttore e Sound Engineer che vanta collaborazioni con artisti nazionali ed internazionali come Luciano Pavarotti, Lou Reed, Brian Eno, Dionne Warwick, Amii Stewart, Earth Wind & Fire, Jethro Tull e tanti altri. Il Partner tecnico audio, luci, video è la ProMusic di Reggio Emilia.



I commenti sono chiusi



Per noi il tuo aiuto è prezioso

DONA ORA >>

FAI UNA DONAZIONE

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi e continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi