fbpx
 

Blog

“Reggio per Reggio”: grandissimo successo per la serata in piazza Prampolini

Momenti di vera commozione durante l’evento organizzato da GRADE Onlus e Kaiti expansion. Ora si replica il 6 agosto al CERE

Una piazza Prampolini bella come non mai, una cena insieme al personale sanitario del Santa Maria Nuova già da giorni “sold out”, una città che non smette di dimostrare solidarietà e attenzione attraverso progetti a sostegno del proprio ospedale. L’evento “Reggio per Reggio” di mercoledì sera, nel cuore del centro storico, ha avuto davvero uno straordinario successo: organizzato da GRADE Onlus e Kaiti expansion marketing e comunicazione, l’appuntamento ha visto cenare ai tavoli di piazza Prampolini, allestita in modo estremamente elegante e suggestivo, quasi 300 persone nel pieno rispetto delle norme anti Covid, ma è stato anche un momento emozionante e coinvolgente, grazie all’unione tra musica, testimonianze, interventi delle autorità cittadine e regionali, ben orchestrato da Stefania Bondavalli che ha condotto la serata.

In un primo momento sono intervenuti sul palco l’Assessora alla Valorizzazione del Centro storico del Comune di Reggio Francesca Sidoli, la Direttrice Generale dell’Ausl Cristina Marchesi, il Presidente della Fondazione GRADE Onlus Francesco Merli e l’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini.

I loro interventi sono stati preceduti da un video messaggio del Presidente della Regione Stefano Bonaccini, che ha ringraziato gli organizzatori della serata e sottolineato “l’eccellente risposta a un’emergenza come quella che abbiamo attraversato in fase acuta nei mesi scorsi, da parte della città di Reggio grazie al suo sistema sanitario e alla dedizione del personale ospedaliero, che non possiamo che ringraziare”.

Anche l’Assessore Donini ha rimarcato: “Dobbiamo continuare a investire per migliorare ancora il nostro sistema sanitario, che si è dimostrato già oggi eccellente: abbiamo la forza, la capacità e la volontà di farlo progredire ulteriormente. Dobbiamo essere consapevoli che l’emergenza non è ancora superata e mantenere i comportamenti che consentono di limitare i contagi. La ripresa della scuola a settembre sarà una sfida, dovremo segnare ancora un cambio di passo”.
L’Assessora Sidoli ha evidenziato “l’enorme sforzo compiuto dalla città e dalle sue persone in questi mesi: il personale sanitario è stato un baluardo, ma contributi importanti sono arrivati da tantissimi cittadini e realtà dell’associazionismo, a tutti i livelli, fino a chi si è impegnato per consegnare la spesa a domicilio agli anziani e a famiglie in difficoltà”.
La Dottoressa Cristina Marchesi invece ha voluto ringraziare la comunità reggiana “per l’attenzione mai venuta meno e per la risposta straordinaria che ha portato l’Ausl nei mesi scorsi a ricevere donazioni per 7,5 milioni di euro. Sono stati mesi sicuramente molto difficili, in cui per rispondere alla pandemia abbiamo stravolto il sistema ospedaliero in poco tempo, ma siamo riusciti a curare ogni reggiano in strutture della nostra provincia, anzi abbiamo ospitato qui anche pazienti di province vicine”.
Il Dottor Francesco Merli ha ricordato a sua volta i risultati straordinari della campagna di raccolta fondi GRADE per il Santa Maria, in collaborazione con Unindustria Reggio Emilia e Fondazione Giulia Maramotti, che in pochi giorni ha raggiunto la cifra di oltre 600.000 euro investiti per dotazioni e strumenti donati ai reparti maggiormente colpiti dal Covid. “Grazie alla solidarietà tra tutti i reparti nel periodo di emergenza – ha detto Merli – agli sforzi di medici, infermieri, Oss che hanno lavorato fino allo sfinimento, anche l’Ematologia nella fase acuta dell’emergenza ha potuto effettuare tutte le terapie salvavita. Non abbiamo rinviato un solo trattamento. Ora intendiamo proseguire attraverso il GRADE, verso il quale la comunità continua a mostrare attaccamento e sostegno, questo sforzo rivolto all’Ospedale anche oltre la fase di emergenza, con la raccolta per la nuova SPECT-CT da destinare alla Medicina Nucleare”. Proprio questo è l’obiettivo solidale dell’iniziativa “Reggio per Reggio”, che ha visto anche la partecipazione dell’Assessore regionale Alessio Mammi e della Consigliera Regionale e Presidente della Commissione Politiche per la Salute Ottavia Soncini.

Molto toccante anche il momento delle testimonianze, che ha visto sul palco i dottori Nicola Facciolongo, Direttore della Pneumologia, Marco Massari, Direttore delle Malattie Infettive, e i pazienti Marilena Santi e Ivano Ligabue che hanno affrontato e superato il Covid.

Se i medici hanno voluto sottolineare la solidarietà tra colleghi e reparti, con Massari che ha detto “dovevo insistere per mandare a casa a una cert’ora il personale perché nessuno voleva lasciare gli altri in uno sforzo enorme che si stava portando avanti”, i pazienti hanno ricordato la difficoltà dei giorni di ricovero, tra la solitudine, il desiderio di rivedere i famigliari, e momenti di sconforto che portavano quasi alla resa, ma poi arrivava il percorso di risalita grazie proprio alle parole, ai gesti di vicinanza e all’impegno straordinario di medici, infermieri, Oss, psicologi. Un momento davvero toccante, accompagnato dalle immagini scattate da Errico Tomaiuolo, infermiere del Santa Maria Nuova, raccolte nel libro “Solo con gli Occhi” (Corsiero editore) gentilmente messe a disposizione per la serata.

A contrappuntare interventi e testimonianze sono state le splendide voci di Sophie Rossini e Irene Petitto, straordinarie cantanti reggiane, che hanno proposto alcuni brani tra il pop e la lirica, donando momenti di pura emozione e incanto alla piazza.

È stato un evento profondamente commovente, siamo grati a tutti coloro che vi hanno preso parte perché lo hanno reso unico” affermano Roberto Abati, Direttore della Fondazione GRADE Onlus, e Davide Caiti, presidente Kaiti expansion. “Siamo davvero grati al personale del Santa Maria Nuova, e alle imprese del territorio che hanno sostenuto la serata permettendoci questo piccolo gesto per dimostrare a medici, infermieri e personale ausiliario il sostegno della città, e anche di compiere passi avanti nella raccolta fondi per la SPECT-CT. Ora invitiamo tutti a partecipare al secondo evento “Reggio per Reggio”: nell’ambientazione unica del Circolo Equitazione Reggio Emilia (CERE), un suggestivo picnic in programma giovedì 6 agosto, dalle 20.30.

Anche in questo caso l’ingresso sarà esclusivamente su prenotazione: qui il form per effettuarla >. In caso di maltempo l’evento sarà spostato alla serata successiva.

È possibile ricevere informazioni e indicazioni telefonando al numero 0522 1750049 (Kaiti expansion).

Fotografie Marco Pullia

Fotografie GRADE