fbpx
 

Blog

“Reggio per Reggio”: una cena solidale a favore dell’Ospedale il 29 luglio

Una grande serata, fatta di solidarietà e riconoscenza: questo sarà “Reggio per Reggio”, l’iniziativa organizzata da Fondazione GRADE Onlus e Kaiti expansion, che andrà in scena mercoledì 29 luglio, in piazza Prampolini, cuore del centro storico cittadino. Dalle ore 20.30 una grande cena “placèe” (a ingresso contingentato per le disposizioni anti Covid), avrà l’obiettivo di portare avanti nuove attività di raccolta fondi a sostegno dell’Ospedale Santa Maria Nuova, dotandolo di nuovi strumenti che guardano oltre l’emergenza coronavirus.
La serata vedrà interventi delle autorità cittadine e regionali, e si susseguiranno immagini e testimonianze di medici ed ex pazienti che hanno affrontato il Covid-19. È prevista anche l’esecuzione di alcuni brani live da parte di Sophie Rossini e Irene Petitto.
Spiega il Direttore del GRADE, Roberto Abati: “Nella fase più acuta della pandemia, ci eravamo attivati lanciando la campagna di raccolta fondi straordinaria per il Santa Maria Nuova, attraverso la quale in pochi giorni, grazie alla collaborazione con Unindustria Reggio Emilia, e alla risposta eccezionale della comunità, dai semplici cittadini alle imprese, fino ad altre associazioni, sono stati raccolti più di 600.000 euro. Questi fondi sono serviti per acquistare dispositivi e apparecchiature all’avanguardia messe subito a disposizione di diversi reparti maggiormente coinvolti nell’emergenza coronavirus. Ora intendiamo proseguire quest’azione ponendoci un orizzonte che vada oltre la fase emergenziale, puntando ad acquisire la SPECT-CT per il Reparto di Medicina Nucleare: si tratta di un’apparecchiatura di grande importanza per la diagnostica del Morbo di Parkinson, utile nella definizione delle lesioni ossee, sia oncologiche che infiammatorie, nella diagnostica delle cardiopatie ischemiche e nell’individuare la sede di partenza di diverse infezioni”.
“La cena del 29 luglio sarà sostenuta anche da aziende e imprese del territorio – spiega il Presidente di Kaiti expansion Marketing e Comunicazione, Davide Caiti – che hanno subito abbracciato il progetto, e intende continuare a supportare lo splendido lavoro condotto dai medici, gli infermieri, il personale ausiliario del Santa Maria Nuova, che durante il periodo di lockdown e di apice dei contagi, non ha esitato a mettere a rischio persino la propria sicurezza e salute personale con l’obiettivo di arginare le conseguenze del Covid-19, dando una risposta professionale e umana straordinaria a un’emergenza imprevedibile. Per questo abbiamo voluto sostenere le azioni a favore dell’Ospedale, già partite nei mesi scorsi, puntando a dare un contributo per migliorare ulteriormente il quadro già eccellente della sanità reggiana”.
La cena sarà offerta al personale ospedaliero grazie al sostegno di numerose realtà economiche e imprese, e vedrà inoltre la partecipazione delle autorità cittadine e regionali. Ma è aperta anche ai cittadini, rispettando comunque le limitazioni al numero complessivo dei posti disponibili imposte dal distanziamento interpersonale. L’accesso sarà obbligatoriamente su prenotazione, e il form per effettuarla è attivo qui >>. In caso di maltempo l’evento sarà spostato alla serata successiva. È possibile ricevere informazioni e indicazioni telefonando al numero 0522 1750049 (Kaiti expansion).