fbpx
 

Blog

CO-RE, un cantiere per la vita

A marzo 2013 Siteco Srl è subentrata nella gestione del cantiere del Centro Oncoematologico.

Dal 3 al 25 marzo, l’attività del cantiere è stata sospesa a causa delle procedure amministrative di verifica del passaggio in affitto di azienda del cantiere da Orion a Siteco. Le verifiche di legge, necessarie per il subentro della nuova ditta da parte della Stazione Appaltante, si sono concluse in tempi record.

Al momento della sospensione, erano in corso i lavori di esecuzione delle strutture in cemento armato del secondo solaio e i relativi blocchi scala. I lavori sono ripresi a ritmo sostenuto (un solaio al mese circa) ed è stato possibile completare il sesto e ultimo solaio. Il programma lavori è particolarmente serrato per recuperare il tempo perso: prevede l’esecuzione della copertura del fabbricato, delle murature interne e faccia a vista esterne, sottofondi e posa pavimenti; a settembre si inizieranno le ingenti opere impiantistiche, che proseguiranno fino alla fine dei lavori, e il parcheggio esterno. L’autunno vedrà anche l’inizio delle lavorazioni della facciata e dei serramenti esterni. Di pari passo, i lavori proseguiranno con le opere interne (partizioni in cartongesso, intonaci, serramenti interni, controsoffitti, ecc..), in coordinamento con le installazioni impiantistiche e le opere di finitura, che porteranno a completamento l’opera. Tutti i processi produttivi sono incanalati in un programma ben definito, che ha l’obiettivo di limitare al massimo eventuali slittamenti dei tempi.

Il primo atto” – dichiara Luca Bosi, Presidente di Siteco – “è stato incontrare il Direttore dell’ASMN Ivan Trenti e i suoi tecnici, oltre a Roberto Abati di GRADE, per confermare un impegno immediato e assoluto su questo cantiere. Siamo consapevoli che si tratta di un’opera straordinaria per la comunità reggiana, e non solo. Sentiamo quindi il peso positivo di questo impegno, che vogliamo onorare con ogni nostra energia. Tutto ciò è, e sarà possibile, grazie alla nostra professionalità, ma soprattutto a una committenza puntuale, seria e fortemente motivata, un soggetto prezioso in un panorama nazionale non conformante in materia di lavori pubblici“.