fbpx
 

Blog

Con i Sound Project per GRADE, a Reggio la musica diventa solidarietà

Manca poco ormai al concerto dei Sound Project, tribute band dei Pink Floyd, che si esibiranno domenica 23 luglio, ore 21, in piazza Prampolini a Reggio.

L’evento – promosso da Fondazione GRADE Onlus, organizzato da Kaiti expansion e Pro Music, in collaborazione con Comune di Reggio Emilia – è un’occasione unica per partecipare a un live del gruppo nato a Rimini nel 2006 dall’incontro di musicisti fortemente attratti ed ispirati dalla produzione musicale dei Pink Floyd.

Ma anche per contribuire a un importante progetto di beneficenza: parte del ricavato della vendita dei biglietti sarà infatti devoluto a GRADE per sostenere il progetto Pet Puzzle.

Partito a dicembre 2016, Pet Puzzle è il progetto di raccolta fondi legato alla donazione di 20.000 pezzi per comporre un grande puzzle, che sarà completato al raggiungimento di 2 milioni di euro. L’obiettivo è acquistare una nuova Pet da donare all’Arcispedale Santa Maria Nuova – IRCCS di Reggio Emilia, la metodica di diagnostica per immagini che consente di individuare precocemente i tumori e di valutarne la dimensione e la localizzazione. In soli 7 mesi dal lancio, Pet Puzzle ha già raccolto 501.393 euro per un totale di 5.010 pezzi del puzzle donati, che corrispondono a circa il 25% dell’importo complessivo.

 width=

I Sound Project, famosi per la precisione nello studio delle peculiarità musicali e ritmiche dei brani targati Gilmour, Waters, Wright e Mason, utilizzano un repertorio di strumenti “vintage” per rendere la loro musica il più fedele possibile all’originale. Notevole importanza rivestono le voci, sia nei cori sia nelle parti soliste. Una luce particolare scaturisce dalle interpretazioni delle voci di Leonardo Bollini, Sara Arcangeli, Virginia Penserini e Sophie Rossini, notevole la sua interpretazione del famosissimo “The Great Gig in the Sky”.
Perfetto è il sodalizio delle chitarre di Luca Pesaresi, solista, e Massimo Marzaloni. Un contributo determinante per evocare l’atmosfera della band inglese è dato dalle tastiere: piano, sint, piani elettrici e hammond sono affidati a Claudia Ciuffoli. Magistrali le esecuzioni al sax, al flauto traverso e al wind synthesizer di Luca Marzaloni, al quale sono inoltre affidate le percussioni. La ritmica è curata da Marco Calabrese alla batteria e Andrea Rossi al basso. Tra le esecuzioni dei brani più conosciuti tratti da The Wall, Animals e Wish You Where Here va ricordata quella integrale dell’album Dark Side of the Moon, il più grande e duraturo successo discografico di tutti i tempi.

Biglietti: 20 euro posti a sedere, 12 euro posti in piedi.

  • Prevendita su vivaticket.it 
  • Prenotazione presso Fondazione GRADE Onlus, telefonando al 346 6924809
  • Acquisto dei biglietti la sera stessa del concerto presso le 2 biglietterie che saranno allestite in piazza del Monte a partire dalle ore 18

GUARDA IL VIDEO!