fbpx
 

Blog

I 5 vincitori del 1° bando GRADE

Nel corso della cena di Natale del 15 dicembre scorso, davanti a una platea di 1.400 persone, sono stati premiati i 5 vincitori del 1° bando GRADE rivolto alle Unità Operative del Santa Maria Nuova.

Il bando prevedeva la presentazione di progetti assistenziali o di ricerca clinica e di laboratorio da parte di altre Unità Operative dell’Ospedale, da effettuare in collaborazione con l’Ematologia.

I progetti vincitori sono stati selezionati dal Comitato Scientifico della Fondazione, che ha vagliato le 11 proposte pervenute.
Un ottimo successo per questa iniziativa della Fondazione, alla sua prima edizione:
 visto l’elevato livello di tutti i progetti presentati, il Comitato Scientifico ha ritenuto di premiarne più di uno, finanziandoli completamente o in parte in base al budget presentato dai partecipanti.

L’intenzione di GRADE, che seguirà nella loro applicazione l’andamento dei progetti scelti in questa edizione, è di dare al bando cadenza biennale.

Di seguito sono riportati i titoli dei progetti vincitori, i rispettivi capofila e i singoli finanziamenti erogati da GRADE.

– Miglioramento della diagnostica molecolare nella leucemia linfatica cronica a cellule B, mediante introduzione della digital droplet PCR per la valutazione della malattia minima residua.

Capofila: Raffaele Frazzi (Laboratorio di Ricerca Traslazionale).

Finanziato per 5.000 euro.

Raffaele FrazziStefania Bondavalli, il Dott. Francesco Merli, la Dott.ssa Fiorella Ilariucci e il Dott. Raffaele Frazzi.

 

– Studio osservazionale esplorativo di analisi della distribuzione della Texture Analysis effettuata sulle immagini PET/CT in una coorte di pazienti con differenti istotipi di Linfoma.

Capofila Massimiliano Casali (Medicina Nucleare).

Finanziato per 15.000 euro.

Massimiliano Casali
Stefania Bondavalli, il Dott. Francesco Merli, il Dott. Massiliano Casali e il Dott. Angelo Fama.

 

– L’attività fisica come “farmaco, non-farmaco”.Capofila: Stefania Fugazzaro (Medicina Fisica e Riabilitazione).

Finanziato per 30.000.

Stefania FugazzaroStefania Bondavalli, il Dott. Francesco Merli, la nostra ex paziente Noemi Romanazzi e la Dott.ssa Stefania Fugazzaro.

 

– Uno studio di fase II per valutare fattibilità, accettabilità ed efficacia di un intervento di cure palliative simultanee e precoci in pazienti ematologici con malattia in fase avanzata.

Capofila: Silvia Tanzi (Unità di Cure Palliative).

Finanziato per 20.000 euro.

Silvia Tanzi Il Dott. Francesco Merli, la Dott.ssa Silvia Tanzi e la nostra volontaria Marinella Andretta.

 

– Utilizzo della TC a basso dosaggio total body (TBLDTC) per la quantizzazione delle lesioni osee in pazienti con sospetto mieloma multiplo. Identificazione del pattern patologico, analisi della dose paziente e classificazione dei reperti incidentali non ossei.

Capofila: Manuela Napoli (Neuroradiologia).

Finanziato per 22.000 euro.

Manuela NapoliIl Dott. Francesco Merli, la Dott.ssa Manuela Napoli e la nostra paziente Elisa Lenzi.