fbpx
 

Blog

In Ematologia arriva “Matteo”, un nuovo innovativo ecografo

Il 25 settembre è stato un giorno speciale per il Reparto di Ematologia del Santa Maria Nuova. Si è svolta infatti la consegna ufficiale di un innovativo ecografo portatile del costo di 20.000 euro, che sarà utilizzato in Reparto per reperire gli accessi venosi nei pazienti in cui spesso tale manovra risulta complessa, a causa dei danni sulle vene provocati dalla chemioterapia.

La donazione è frutto di una gara di solidarietà, promossa dalla famiglia Giavarini, in memoria del figlio Matteo scomparso prematuramente nel 2012, dalla fidanzata Francesca e dai suoi più cari amici e dal Comitato Organizzatore della Festa di Villalunga a Casalgrande, che si è svolta ad agosto e che da 5 anni raccoglie fondi a favore di GRADE.

DONAZIONE ECOGRAFO_WEB1

«Un migliaio di parole non lasciano un’impressione tanto profonda quanto una sola azione. – Hanno detto la famiglia Giavarini e Francesca – Grazie al contributo di tantissime persone è stato acquistato questo ecografo in ricordo di Matteo. Rimarrà un gesto indelebile per aiutare i pazienti che vivono in condizioni di estrema difficoltà e che ogni giorno necessitano di cure. Questo ci sembra il modo che più rispecchia la persona speciale e concreta che era Matteo».

Anche Giancarlo Beneventi, responsabile della Festa di Villalunga, ha voluto sottolineare l’importanza dell’iniziativa.

«Donazioni come questa mettono in risalto i valori di comunità, solidarietà e passione. – Ha commentato Beneventi – Dopo questa esperienza porteremo sempre nel cuore il ricordo di Matteo e il coraggio di una famiglia, emozioni che riequilibrano i veri valori della vita».

 

«Questa donazione – Spiega Francesco Merli, Direttore dell’U.O. di Ematologia – oltre all’utilità specifica per il Reparto, mostra la sinergia fra due comunità così importanti per il GRADE, quella dei famigliari dei pazienti, che rimangono accanto a noi anche dopo esiti sfavorevoli del percorso di cure, e quella del volontariato, come da tanti anni fa la Festa di Villalunga: questo mi sembra il significato più profondo della giornata di oggi, oltre a mantenere vivo il ricordo, dolcissimo, di Matteo».

La consegna dell’ecografo, che porta il nome di Matteo, è avvenuta in presenza della famiglia Giavarini, di Giancarlo Beneventi e una delegazione di volontari della Festa di Villalunga, del personale dell’Ematologia e di GRADE, dal Direttore sanitario Giorgio Mazzi. Francesco Merli, in qualità di Direttore del Reparto e in segno di profonda gratitudine, ha voluto anche dedicare la piastrella n. 168 dell’atrio del futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia proprio a Matteo Giavarini.

DONAZIONE ECOGRAFO_WEB2