fbpx
 

Blog

Inaugurate dai pazienti le camere BCM del CORE

Un altro momento emozionante ha visto protagonista il CORE, il nuovo Centro Oncologico ed Ematologico di Reggio Emilia, inaugurato lo scorso 11 giugno.

Stamattina, 15 luglio, sono state inaugurate le camere a bassa carica microbica (BCM), destinate alle cure chemioterapiche e al trapianto di midollo osseo e le camere di degenza che accoglieranno i pazienti nell’innovativa struttura ospedaliera.
Ogni paziente destinato a occupare una stanza ha provveduto al taglio del nastro tricolore, alla presenza del personale del reparto di Ematologia, di Antonella Messori, Direttore Generale dell’ASMN-IRCCS, di Francesco Merli, Direttore dell’Ematologia, di Cristiana Caffarri, Coordinatrice Infermieristica del reparto e di Roberto Abati, Direttore Generale di GRADE.

I locali sono pensati perché chi vi verrà ricoverato in isolamento per periodi prolungati possa vivere al meglio questa provante esperienza. Oltre a diversi accorgimenti voluti e forniti dalla Fondazione GRADE Onlus, come l’acquisto di televisori e cyclette, le stanze sono arricchite dalle opere dell’artista reggiano Davide Benati, che ha così voluto generosamente contribuire con un piccolo tocco poetico al conforto dei pazienti.

Roberto Abati ha commentato: “Nel 2007 furono proprio i pazienti a dare il giudizio definitivo in favore della costruzione del CORE. Oggi, dopo questo grande impegno che ci ha coinvolti tutti, sono proprio loro a inaugurare le camere in cui affronteranno il proprio percorso di cure. È un cerchio che si chiude e il ringraziamento principale va proprio a loro. Per aver creduto sin da subito in questo nostro sogno”.