fbpx
 

Blog

Italcer Group e Fuksas a Reggio Emilia: donate due opere per il CORE

Italcer Group dona due opere realizzate su lastre AVA, oggetto di una performance artistica degli Architetti Fuksas tenutasi al MAXXI di Roma – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Dalla collaborazione tra lo Studio Fuksas, uno dei più rinomati e prestigiosi studi internazionali di architettura e industrial design, e Italcer Group, uno dei primi 5 gruppi industriali per la produzione di piastrelle di ceramica e grandi lastre AVA per l’architettura contemporanea, è nata Scratch, una collezione firmata dagli architetti Doriana e Massimiliano Fuksas.

Scratch è una collezione di lastre ceramiche di grande formato e spessore ultra sottile, fortemente identitario e originale.

“Scracth è un segno di identità contemporanea del vivere quotidiano, un gesto che nella sua semplicità plasma e trasforma lo spazio. E’ spirito metropolitano, diventa lavagna, lavagna che scrive e riscrive il presente e il futuro. E’materia che segna lo scorrere del tempo che lo ferma e incanta lo sguardo” (Doriana Fuksas)

Il progetto è stato presentato nell’ottobre 2019 al MAXXI, il museo Internazionale delle arti davanti di Roma davanti a più di 200 architetti presenti all’evento per ascoltare la Lectio Magistralis Love Will Save The Word, e per assistere alla performance finale dei due architetti sulle lastre Scratch di AVA, da loro progettate per Italcer.

La perfomance pittorica è stata donata alla Fondazione GRADE Onlus e installata presso il CORE di Reggio Emilia ed oggi queste due lastre hanno trovato la loro perfetta collocazione tra le pareti del Famoso Centro Oncoematologico della città emiliana. L’esperienza di un prodotto industriale di design trasformato in opera d’arte, a sostegno di un contesto operativo dove anche il bello diviene cura utile al percorso del paziente.

L’Amore e la bellezza salveranno il mondo, mai come in questo caso le due cose si fondono perfettamente.

L’amore per il proprio lavoro, per rendere omaggio a chi ama altrettanto la propria professione di medico, che spesso oltre all’impegno professionale diventa una missione di vita, e l’amore per la Vita stessa, che nel percorso della malattia diventa compagna inseparabile e – spesso – arma invincibile.

Un regalo di grande valore simbolico da parte di Italcer Group e dello Studio Fuksas, con l’augurio che chiunque osservi queste imponenti lastre possa vivere un proprio momento di benessere e serenità e quella particolare sensazione di armonia spirituale che soltanto l’arte riesce a regalare.

Le opere: DORIANA E MASSIMILIANO FUKSAS
Love will save the world – ottobre 2019
pittura su lastra in gres porcellanato
donazione studio Fuksas e Italcer