fbpx
 

Blog

La generosità di Gino Vicenzi sostiene attraverso il GRADE i pazienti oncoematologici

Persona molto conosciuta a Reggio, attivo nello sport, in particolare podismo e immersioni subacquee, Gino Vicenzi, scomparso prematuramente il 28 maggio 2017, ha lasciato un segno tangibile e importante della generosità che lo contraddistingueva.

Ha scelto di disporre un lascito testamentario destinato a Fondazione GRADE Onlus, un grande dono non tanto all’Associazione quanto all’intera collettività. I 100.000 euro lasciati da Vicenzi infatti andranno a sostenere attraverso il GRADE attività del Reparto di Ematologia dell’Ausl, attività di ricerca e assistenza per pazienti affetti da malattie oncoematologiche, nuove dotazioni tecnologiche come la Pet. Vicenzi era stato colto da malattia nel febbraio 2017, ed era venuto a mancare il 28 maggio successivo all’età di 68 anni. Nei giorni scorsi è stato consegnato il suo generoso lascito, che costituisce un segno imperituro del suo altruismo.

Dopo l’acquisto della Pet, annunciato a fine anno dal GRADE, il progetto Pet Puzzle comunque prosegue per completare la raccolta fondi, così da coprire gli ultimi 700.000 euro, ovvero il finanziamento concesso da CREDEM per l’acquisizione del macchinario diagnostico.

Per informazioni e donazioni è possibile visitare la pagina web https://www.grade.it/donazioni/pet-puzzle/.